“Pop-up”: in mostra il Libro animato

Dal 20 dicembre 2012, presso la Biblioteca di Montepulciano, sarà possibile ammirare una mostra di grande interesse, non solo per i più giovani.Sono infatti in rassegna i “Libri animati”, che hanno segnato la crescita di intere generazioni di bambini e di ragazzi. Realizzati con antiche e particolari tecniche di piegatura della carta, che danno l’illusione del movimento o della tridimensionalità; ad ogni pagina aperta c’è stupore e meraviglia per questi elementi che “saltano fuori” dal libro, ancora oggi abituati come siamo agli effetti speciali digitali.

Questi elementi mobili rendono il libro più interattivo: tirando alcune linguette predisposte, gli elementi della pagina si muovono, mostrando o celando le figure; apri un’aletta e scopri un dettaglio, tiri una stringa e cambia l’immagine. Sono un po’ libri e un po’ giocattoli, un po’ da leggere e un po’ da guardare. Suscitano ammirazione e tenerezza; e non mancano specialisti e collezionisti del settore.

Il repertorio dei Libri animati o “Pop up” è molto vasto: dalle favole all’anatomia, dall’astrologia al mondo degli animali. Per il recente matrimonio di William e Kate a Londra è stata loro regalata una copia di “Paper Blassoms” che raccoglie bellissimi mazzi di fiori (vedi sotto). Non mancano neanche le “particolarità”, come il Sexy pop up, un vero e proprio kamasutra mobile in carta.

La tecnica del Libro animato (che richiama gli origami) comincia ad evolversi a partire dal ’500, raggiungendo in poco tempo risultati sorprendenti. I primi maestri stampatori sono tedeschi e inglesi, poi arrivarono gli americani; oggi, tranne pochi casi, i libri che troviamo sul mercato in tutto il mondo sono realizzati in Cina e Singapore, dove hanno sede importanti Case di produzione, che riescono con qualità ad assemblare manualmente migliaia di copie per titolo, in poco tempo.

Appuntamento quindi, per questa bella mostra a Montepulciano (Si), presso la Biblioteca di Palazzo Sisti in via Ricci.

Scritto da

Commenta questo articolo

Aggiungi il tuo commento, oppure lascia una trackback dal tuo sito. Puoi anche sottoscriverti via RSS.

La tua mail non sarà visibile e non verrà condivisa. I campi richiesti sono marcati con *